Gianluca De Serio e Stephen Garrett

Dopo il workshop dello scorso anno, prosegue la collaborazione tra Careof e Monash University Art Design and Architecture di Melbourne, con una nuova occasione d'incontro tra gli studenti e il contesto milanese. FDV Residency Program ospita dal 8 al 11 ottobre diciannove studenti del secondo anno del Bachelor in Fine Arts e del Bachelor in Visual Arts, accompagnati da Stephen Garrett, artista e Program Coordinator for Drawing.

Il soggiorno è parte del più ampio programma Fine Arts Study in Italy promosso dall'università australiana e strutturato come un periodo di studio presso la sede Prato Centre, cui si affiancano viaggi di approfondimento in tutta Italia. In questo contesto Careof mette a disposizione il proprio archivio e propone un workshop che coinvolga i giovani artisti ospiti in un confronto reciproco sui temi dell'arte contemporanea. Gianluca De Serio è l'artista invitato quest'anno a presentare il proprio lavoro e, a partire da quanto emerso, a sviluppare riflessioni e nuove idee progettuali con tutti i partecipanti. Inoltre la tappa milanese dà agli studenti la possibilità di entrare in contatto con le varie realtà della Fabbrica del Vapore e di visitare le principali istituzioni culturali della città.

Il progetto è parte del programma di approfondimento di Careof della scena artistica internazionale sviluppato dal 2013 attraverso presentazioni di progetti, screening video e residenze per artisti e curatori e nato da un viaggio di ricerca che Marta Bianchi/Careof ha condotto in Australia nei primi mesi del 2013.

Residenza

Stephen Garrett e gli student del Trienio in Visual Arts e Fine Arts della Monash University di Melbourne

08.10 > 10.10.2014

In collaborazione con: MADA, Monash University Art Design and Architecture, Melbourne e Prato

FDV Residency Program ospita dal 8 al 11 ottobre diciannove studenti del secondo anno del Bachelor in Fine Arts e del Bachelor in Visual Arts, accompagnati da Stephen Garrett, artista e co-ordinatore del corso di disegno.

È stato loro proposto un workshop che ha coinvolto i giovani artisti ospiti in un confronto reciproco sui temi dell’arte contemporanea.

Gianluca De Serio è stato invitato a presentare il proprio lavoro e, a partire dalla propria ricerca, a sviluppare riflessioni e nuove idee progettuali con tutti i partecipanti.

Inoltre la tappa milanese ha dato agli studenti la possibilità di entrare in contatto con le varie realtà della Fabbrica del Vapore e di visitare le principali istituzioni culturali della città.

Il progetto è parte del programma di approfondimento di Careof della scena artistica internazionale sviluppato dal 2013 attraverso presentazioni di progetti, screening video e residenze per artisti e curatori e nato da un viaggio di ricerca che Marta Bianchi/Careof ha condotto in Australia nei primi mesi del 2013.