Exposed

Laboratorio di ricerca su Milano, verso EXPO2015

In collaborazione con Master in Photography and Visual Design, Forma Fondazione per la Fotografia e NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano

25.06.2013

Partecipano al progetto: Chiara Badiali, Fabrizio Bellomo, Fatima Bianchi, Eric Caffi, Alessandro Calabrese, Federico Evangelista, Valentina Ghiringhelli, Allegra Martin, Marco Menghi, Daniele Ottobrino, Thomas Pagani, Marialuisa Pastò, Daniele Portanome, Carlo Reviglio, Gisel Romero, Sissi Roselli, Matteo Sandrini, Marco Scotuzzi, Mirko Smerdel, Ilaria Speri, Giulia Ticozzi, Fabrizio Vatieri, Tommaso Zanetta...

Nell’ambito di FDV Residency Program, Careof presenta Exposed, laboratorio di ricerca permanente ospitato presso gli spazi della residenza. Ideato e coordinato dagli artisti Giuseppe Fanizza e Andrea Kunkl, il laboratorio intende attivare riflessioni e differenti modalità di restituzione delle trasformazioni di Milano in vista dell’ Esposizione Universale 2015.

Se da un lato infatti EXPO2015 rappresenta un potenziale di innovazione per la città e un plusvalore culturale e sociale per la comunità che la ospita, dall’altro comporta un’accelerazione del ritmo con cui la città cambia, condizionando profondamente lo spazio e il modo in cui questo viene percepito e vissuto da chi lo abita.

In questo ambito, Exposed intende essere testimone collettivo del cambiamento, documentare con la ricerca visiva e la pratica artistica la trasformazione di Milano città e comunità. Quartieri fra evoluzione e gentrificazione, paesaggio tra urbanizzazione e cementificazione, dialettica tra assetti politici, economici ed istanze delle comunità, sono gli argomenti chiave con cui il progetto si confronta.

Obbiettivo di Exposed è la costruzione di un archivio digitale – online dal 25 giugno all’indirizzo - che raccolga e renda disponibili alla consultazione lavori fotografici e video, documentazione, interventi testuali, azioni sullo spazio pubblico, installazioni, mappature urbane e ricerche caratterizzate dalla commistione di diversi media e diverse professionalità.

In collaborazione con FORMA Fondazione per la Fotografia e NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.
Con il contributo del Comune di Milano e di Fondazione Cariplo.