A tavola con... Wu Ming e Antar Mohamed

A cura di Cantiere per pratiche non affermative

20.02.2013

Careof mercoledì 20 febbraio 2013 alle ore 19.00 presenta, in collaborazione con Cantiere per pratiche non-affermative, un reading pubblico di Timira con Wu Ming 2 e Antar Mohamed Marincola

Timira è un 'romanzo meticcio' scritto a sei mani che mescola memoria, documenti di archivio e invenzione narrativa. Pubblicato nel 2012 per Einaudi, Timira racconta settant'anni di storia visti con gli occhi di un'italiana dalla pelle scura, dai primordi del fascismo alla fine della Guerra Fredda, investigando il legame dell'Italia con l’Africa secondo un punto di vista personalissimo.

A tavola con... Wu Ming 2 e Antar Mohamed è un incontro intorno al tavolo da pranzo di FDV Residency, residenza per creativi alla Fabbrica del Vapore curata da Careof, tra i designer del Cantiere per pratiche non-affermative, Wu Ming 2 e Antar Mohamed Marincola.
Il contesto informale del pranzo, preparato dal Cantiere, farà da cornice al dibattito sulla sostenibilità di pratiche collettive di approccio critico. L'uso della rete, la creazione di processi comuni condivisi, la pratica del copyleft, sono alcuni punti che verranno discussi.
La conversazione verterà inoltre sulla creazione di immaginari collettivi, punto di interesse comune: i designer del Cantiere sono impegnati nella creazione non solo di oggetti, ma anche di relazioni, processi, linguaggi ed immaginari sociali; Wu Ming ha fatto della costruzione di immaginari "altri" il punto di partenza del proprio lavoro.

FDV Residency Program è un programma di residenze per creativi nato dalla collaborazione tra il Settore Cultura del Comune di Milano e FDVLAB. Il progetto è a cura di Careof con il contributo di Fondazione Cariplo.

Bio

Wu Ming
Nel 1994, in giro per l'Europa, centinaia di artisti, attivisti e burloni scelgono di adottare la medesima identità. Tutti si ribattezzano Luther Blissett e si organizzano per scatenare l'inferno nell'industria culturale. Si tratta di un piano quinquennale. Lavoreranno insieme per raccontare al mondo una grande storia, creare una leggenda, dare alla luce un nuovo tipo di eroe popolare. Nel gennaio 2000, al termine del Piano, alcuni di essi si riuniscono sotto un nuovo nome e fondano Wu Ming, una band di romanzieri bolognesi. Quest'ultimo progetto, benché più concentrato sulla letteratura e la narrazione in senso più stretto, non è meno radicale del precedente. Il gruppo è autore di numerosi romanzi, tradotti e pubblicati in molti paesi, autodefinitesi parte del corpus (o "nebulosa") del New Italian Epic.

www.wumingfoundation.com

Antar Mohamed Marincola
Nato a Mogadiscio nel terzo anniversario dell'indipendenza somala. Cresciuto sotto il regime di Siad Barre, vive in Italia dal 1983, dove ha studiato, scritto, recitato, mediato conflitti, tradotto e insegnato. Nel 2012 ha pubblicato per Einaudi Timira (con Wu Ming 2).

Cantiere di pratiche non-affermative
È un gruppo di giovani designer italiani che si è costituito nell’autunno del 2011 a Milano, durante una residenza d’artista collettivizzata presso Careof, spazio d’arte non profit alla Fabbrica del Vapore. Attraverso una serie di progetti condivisi il Cantiere si interroga sulle modalità di interazione fra il designer e la società, domandandosi nello specifico a quale società è possibile contribuire con il lavoro creativo, all'interno di quale economia è possibile operare. Il Cantiere è il luogo, sia virtuale che fisico, dove il gruppo porta avanti progetti di ricerca e azioni tese a sperimentare strutture di supporto per pratiche di design dall'approccio critico.
Careof, oltre ad essere la base operativa dove il gruppo lavora periodicamente e dove presenta parte delle ricerche in corso, ospita la Cantieroteca, l’archivio creato e curato dal collettivo.

pratichenonaffermative.net