Happy birthday Careof

Dal 18.10.2007 al 27.10.2007

Materiali, video e pubblicazioni sui vent'anni di attività

“E’ forse nata una nuova Utopia?
No! E’ nato un luogo di indeterminatezza, i cui margini restano fluidi e in movimento: in estensione su ciò che non gli appartiene, in concentrazione su ciò che è riuscito a fare proprio”.
Con questo spirito, il 18 ottobre 1987, Careof dà inizio alla sua attività.
Fondato da un gruppo di artisti - Mario Gorni, Dino Ferruzzi, Meri Gorni, Zefferina Castoldi, Diego Bianchi, Tommaso Bressan, Orazio Esposto, Franco Adami e Massimo Sola – Careof nasce con l’intento di promuovere le ricerche emergenti nell’arte contemporanea, offrendo uno spazio espositivo, una biblioteca specializzata, la consulenza di personale esperto e un laboratorio che nel tempo si è attrezzato anche per il montaggio video.

In quell’occasione, negli spazi di Cusano Milanino C/O careof inaugura anche la sua attività espositiva con AREA, una mostra a cura di Luciano Inga Pin.

Come cita il comunicato stampa dell’evento, AREA intende “presentare undici giovani artisti che da circa due anni pongono l’attenzione sul mutamento dei meccanismi produttivi della società post-industriale e del suo territorio, sui fenomeni connessi con il cambiamento del terziario, il lettering delle nuove tecnologie, con il rigore di un’astrazione consona al modello urbano delle nostre metropoli. Questa linea di ricerca - che in circostanze diverse e in altri contesti è stata chiamata ora ‘Neo-geometria’, ora ‘Neo-minimalismo’, ora ‘Pittura fredda’... - non poteva non muoversi anche nel contesto milanese....”

A vent’anni di distanza Careof, riconosciuto Archivio Storico dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nel 2006 e ormai prossimo al trasferimento nella sua sede definitiva (2008) della Fabbrica del Vapore, ripropone una lettura storica di quella stessa mostra: ripresentare i lavori originali e documentazioni di AREA apre una riflessione sul panorama artistico milanese di fine Anni ‘80 e al tempo stesso sul percorso compiuto da Careof.

Dal 18 al 27 ottobre 2007 sarà inoltre possibile consultare parte dei materiali dell’archivio: pubblicazioni e documentazioni delle 200 mostre presentate a Careof; una selezione degli oltre 4000 video tra opere d’artista, documentazioni di mostre come la Biennale di Venezia, Documenta, Sculpture Project di Münster, interviste a curatori, critici e artisti tra cui Vito Acconci, Marina Abramovich, Shirin Neshat, Pipilotti Rist.

  • opere e documentazioni di “AREA”, prima mostra di Careof (18 ottobre – 20 novembre 1987)
    a cura di Luciano Inga Pin
    con Libero Acerbi, Stefano Arienti, Gianni Asdrubali, Fausto Bertasa, Luigi Carboni,
    Marco Cingolani, Massimo Kaufmann, Tito Maffei, Antonella Mazzoni, Marco Mazzucconi, Alfredo Pirri
  • un pensiero di Massimo Bartolini
  • un intervento di Vedovamazzei a base di cioccolato, pan di spagna, crema chantilly