MIO. Milano & OLTRE. Una visione in movimento

MOSTRA - EVENTO A CURA DI
Connecting Cultures

SELEZIONE VIDEO A CURA DI
Careof

Dal 02.05.2013 al 30.05.2013

Come possiamo reinventare il rapporto tra la metropoli e chi vi abita, l’attraversa, l’utilizza, la visita anche nei luoghi più segreti che a volte ci appaiono troppo statici, a volte inafferrabili nella loro inarrestabile trasformazione, troppo spesso comunque a noi estranei, lontani dai nostri desideri?

Milano & oltre. Una visione in Movimento, che conclude il progetto triennale sostenuto da Fondazione Cariplo, vuole essere un’occasione per confrontarci sulla città che viviamo, attraverso un invito aperto a tutti i cittadini, un laboratorio sul futuro delle metropoli, una mostra che si svela un po’ alla volta attraverso un fitto calendario di eventi. Per tutto il mese di maggio artisti, architetti, urbanisti, fotografi, scienziati, policy maker, giuristi, performer, danzatori si alterneranno nel proporre a tutti, grandi e piccoli, milanesi e stranieri, abili e diversamente abili, una Milano insolita, la città nella quale vorremmo vivere.

Città partecipata, città plurale, nuovi cittadini, sostenibilità, intercultura, design open source, paesaggio urbano, arte relazionale, arte e scienza saranno oggetto di tavole rotonde, incontri, workshop, performance che animeranno per un mese la Triennale di Milano.
Un invito aperto a lasciarsi suggestionare da visioni, proposte, esperienze e progetti che dimostreranno come l’arte e la cultura possono essere catalizzatori di energie e di cambiamento dei contesti urbani contemporanei.

Durante l’evento una fitta programmazione animerà lo spazio della sala video, dove verranno proiettati video d’artista, documentari, corto e lungo metraggi realizzati da artisti, film maker e creativi.
Careof cura e presenta una programmazione speciale, che riflette sui temi della città e delle sue possibili declinazioni, a partire dalle opere presenti in Archivio Video.

In mostra sarà inoltre possibile consultare Videojukebox, una postazione informatica individuale sviluppata da Careof per offrire all'utente un'ampia selezione di materiali video, completi di scheda bibliografica, raccolti all'interno di Archivio Video.
Videojukebox funziona come vera e propria "sede distaccata" del DOCVA: dislocato in contesti espositivi e museali offre di volta in volta percorsi di lettura differenti fra le opere e le documentazioni video conservate presso l'Archivio.

Con il contributo del Comune di Milano e di Fondazione Cariplo

Programmma

venerdì 10 maggio:

Gianfranco Baruchello, Cento donne viste dall'interno di un'automobile, 1996, 6'
Franco Vaccari, I cani lenti, 1971-2001, 8'34"
Franco Vaccari, La Via Emilia, 2000, 14'47"
Umberto Bignardi, Ritorno alla città, 2000, 14'47"

domenica 12 maggio:

Ugo La Pietra, La riappropriazione della città, 1977, 29'39"
Ugo La Pietra, Interventi pubblici per la trasformazione della città, 1979, 6'
Alberto Grifi, Parco Lambro. Festival del proletariato giovanile, 1976, 58'

mercoledì 22 maggio:

Enzo Umbaca, 360 giri, 2009, 23’54”
Marcello Maloberti, Circus, 2004, 5'40"
Gianluca e Massimiliano De Serio, Maria Jesus, 2003, 12’
Gianluca e Massimiliano De Serio, Lezioni di Arabo, 2005, 14’

venerdì 24 maggio:

Domenico Mangano, Don't disturb the growing grass, 2008, 6'
Domenico Mangano, Empy Papaers Athens, 2010, 15'
Graw & Bockler, Because, 2003, 4'
Graw & Bockler, Why, 2000, 4'10"
Clemens von Wedemeyer e Maya Schweizer, Metropolis, Report from China, 2006, 42'

sabato 25 maggio:

ZimmerFrei, Memoria Esterna, 2007. 27'
Semiconductor, Matter in Motion, 2008, '35"
Meris Angioletti, Paradigma indiziario, 2009, 13'50"

Bio

Connecting Cultures è un’agenzia di ricerca non profit che opera nel settore dell’arte pubblica. Lavora con artisti, architetti, performer, antropologi, urbanisti, utilizzando un approccio multidisciplinare e interculturale teso a favorire la partecipazione e l’inclusione sociale; promuovere una consapevolezza collettiva delle risorse e delle potenzialità del locale; offrire opportunità per scambi interculturali; agire da catalizzatori verso un cambiamento e un futuro sostenibili. Per raggiungere tali obiettivi, è attiva trasversalmente in diversi campi: ricerca, formazione, progettazione.

www.connectingcultures.info