Too near too far • An introduction to the Australian indipendent art scene

A CURA DI
Chiara Agnello e Roberta Tenconi

IN COLLABORAZIONE CON
Gertrude Contemporary Art Space e Monash University Museum of Art

Dal 02.02.2007 al 17.03.2007

La mostra Too Near Too Far introduce alcuni aspetti della scena artistica australiana, con particolare attenzione verso il ricco contesto creativo e le iniziative indipendenti di Melbourne.
Creando un dialogo con alcune delle realtà più attive australiane, il progetto innesca una serie di riflessioni sull’idea di comunità artistica e sulle diverse metodologie di organizzazione culturale non profit. In questo senso Melbourne rappresenta un interessante case-history, con oltre venti “artist-run spaces” - spazi ideati, fondati e gestiti direttamente da artisti - e l’alto numero di realtà private non profit ma fortemente sostenute dalle istituzioni pubbliche.

Too Near Too Far è parte di un progetto di scambio culturale iniziato nel 2005 dalla Monash University of Art, Melbourne e dalla curatrice indipendente Natalie King. Sviluppatosi tra Melbourne, Sydney e Milano, il progetto include la mostra FRAME. A selection of Italian artists a cura di Chiara Agnello e Roberta Tenconi presso Gertrude Contemporary Art Spaces di Melbourne (25 agosto-23 settembre 2006), che è stata un’importante occasione per raccontare in Australia l’attuale scena artistica italiana e creare un dialogo con quella locale.

_Too Near Too Far _presenta per la prima volta a Milano il lavoro di Alicia Frankovich e Simon Horsburgh, due giovani artisti australiani, direttamente coinvolti in molteplici organizzazioni locali quali gli artist-run spaces Conical, Clubs Project e West Space. Alicia e Simon sono attualmente artisti in residenza a Gertrude Contemporary Art Spaces.
Arrichisce la mostra un’ampia sezione documentativa sull’attività degli spazi non profit, con cataloghi, pubblicazioni e numerose riviste d’arte australiane. Fra i progetti speciali, viene inoltre presentato a Careof il lavoro dei sedici artisti che a dispongono di uno studio Gertrude; presso Le Case D’arte Vetrina (Via Gorani 8 Milano) è visibile il video Summer Blend di David Rosetzky, artista e fondatore dello storico spazio First Floor a Melbourne.
 
Con il contributo di Arts Victoria, Acacia, Le Case D'arte, City of Melbourne e Comune di Milano